L’arte nel vetro

L’arte nel vetro

Il vetro e l’arte sono amici da sempre, un legame che Verallia trasporta alla contemporaneità grazie all’incontro con gli artisti della Valbormida, un collettivo che per tradizione territoriale è da sempre vicino al vetro. Una collaborazione iniziata con l’interpretazione della linea Ecova, bottiglie con cui gli artisti hanno raccontato i concetti di eco sostenibilità propri della gamma, contenitori che oggi fanno parte di un’esposizione permanente nello showroom di VeralliaLab. Ed in occasione del 50° anniversario di Dego, Verallia ha affidato loro l’incarico di celebrare il passato ed il presente dello stabilimento trasformando le bottiglie di produzione in opere uniche.  

Collezione d'arte Ecovà 2011

Le bordolesi della linea Ecovà sono diventate le protagoniste di una collezione d'arte.  Alcuni pittori della Valbormida, da sempre legati al vetro e alla sua storia, hanno infatti utilizzato queste bottiglie  e l’ecosostenibilità del vetro come supporto per veicolare messaggi creativi e ricchi di tanti significati. Ognuno si è espresso con la sua poetica, il suo stile e la sua tecnica creando un mondo di immagini e di emozioni uniche manifestato su otto bottiglie. Le bordolesi sono così diventate opere d'arte. E lo sono non solo fuori, perché dentro custodiscono un prestigioso Barbera dell'azienda agricola Cascina Rossa di Diano d'Alba, nel cuore della terra dei grandi rossi piemontesi.

Scarica brochure in pdf

Bottle line

Collezione d'Arte Dego 50

Ieri, oggi, domani.

Alle spalle 50 anni di vetro nello stabilimento di Dego. E il futuro davanti.

La Deformata Piemonte si dà all'arte.

In occasione dei 50 anni dello stabilimento di Dego un gruppo di pittori della Valbormida ha infatti dato vita, grazie alla passione per il vetro e per la sua storia, ad una collezione unica di queste bottiglie. Ognuno le ha utilizzate per esprimere il suo talento e la sua creatività creando un mondo di colori, di forme e di suggestioni. 

E dentro le bottiglie si esprime al meglio un altro grande talento italiano. Quello per i grandi vini. In questo caso è un Dolcetto d’Alba DOC di Cascina Rossa. 

Scarica brochure in pdf

Bottle line